venerdì 11 dicembre 2015

L'apologia di Socrate



Socrate fu condotto dinanzi al tribunale dell'Eliea nel 399 a. C. dopo la caduta della tirannide di Crizia alla cui cerchia era stato legato, sotto l'accusa di empietà e di corruzione dei giovani: un'accusa che celava avversioni politiche non meno che insofferenze ideologiche. Il testo delinea non solo un ritratto individuale, ma l'immagine ideale del vero filosofo, interamente votato all'esercizio della conoscenza e alla ricerca del bene.


lunedì 19 ottobre 2015

L'Etica di Tommaso Campanella


"Libero [...] è colui che può decidere, volere e disvolere in modo autonomo e non è indotto da altri, ed esprimere l'atto della volizione e della scelta da sé, anche non sollecitato dagli oggetti, né guidato dalle passioni. I cani e i bambini in questo senso non sono liberi, ma spontanei, perché sono mossi dagli oggetti verso le passioni e le azioni senza scegliere quelle da perseguire o quelle da evitare".

venerdì 20 marzo 2015

mercoledì 7 gennaio 2015

Il Simposio



Il Simposio è la grande "lezione d'amore" del pensiero occidentale. Platone ci presenta le dottrine dell'eros immergendosi nel mondo magico del mito, nella filosofia presocratica, nella scienza medica, nel sentire comune e in quello dei poeti. Attraverso la voce di Socrate, propone anche una nuova visione dell'amore, che libera la forza demoniaca dell'eros al di là del vincolo dei corpi e degli individui, in un'autentica ascesa conoscitiva verso l'idea del Bene e del Bello. Cari Alunni delle Terze... a voi la parola...